Traffic estimation tool google adwords. Strumento per la stima del traffico. Che cos’è? Come si usa?

Web Design | Marketing Bolzano Merano:///Traffic estimation tool google adwords. Strumento per la stima del traffico. Che cos’è? Come si usa?

Traffic estimation tool google adwords. Strumento per la stima del traffico. Che cos’è? Come si usa?

traffic-estimation-tool-google-adwords.-strumento-per-la-stima-del-traffico-che-cos-e-come-si-usa-benevento-montesarchio-sant-agata-de-goti-bn-campania-san-blog1-advstudio

Che cos’è il traffic estimation tool?Come usarlo?

Se vuoi conoscere il dato di traffico sulle nuove parole chiave utilizzate tramite Google Adwords, devi imparare a usare la funzione messa a disposizione da questo strumento di Google.

Ecco come:

–        accedi al tuo account di Google Adwords con i tuoi dati personali (e-mail e password)

–        dal menù delle funzioni che si trova in alto sulla schermata principale, clicca su “strumenti e analisi”

–        seleziona “strumento per la stima del traffico”

La funzione “strumento per la stima del traffico” ti aiuta a ottimizzare il capitale investito nella campagna di web marketing ed è utile per determinare l’ammontare del “cost per click” (anche conosciuto con l’acronimo di CPC).

Una volta visualizzata la schermata principale, si hanno due opzioni:

–        inserire una o più parole chiave specificando il tipo di corrispondenza (generica, a frase o esatta) attraverso l’uso di diverse punteggiature. Un esempio di corrispondenza generica può essere l’inserimento, senza virgolette, del termine Ristorante a Roma, mentre per la corrispondenza a frase o esatta  dovremo utilizzare rispettivamente “Ristorante a Roma” o

[Ristorante a Roma]

–        caricare il file di un foglio di lavoro, nel quale si trovano altre parole chiave o gruppi di annunci

Dopo aver completato questa fase, è sufficiente cliccare su “ottieni stime”, in basso a destra della pagina.

La schermata successiva chiederà di inserire un massimo di CPC e la cifra riferita al budget giornaliero.

L’equilibrio ottimale del profitto su ciò che commercializziamo online si otterrà quindi proprio impostando di volta in volta il CPC massimo o il budget.

Il grafico mostrerà di volta in volta quanti click all’incirca sono necessari per fissare differenti livelli di prezzi per i prodotti offerti, le stime giornaliere dei click e il dato che riguarda le impressioni.

La funzione “strumento per la stima del traffico” aiuta quindi a ottimizzare il capitale investito nella campagna di web marketing ed è utile per determinare l’ammontare del “cost per click”.

E’ però fondamentale conoscere il ricavo per ogni singolo prodotto venduto in un dato momento e confrontarlo sempre con il numero di vendite per ogni tot di utenti che cliccano sull’apposito link.

2017-02-05T11:50:51+01:00

Social Network